Il Duomo protestante

Stando in pedi sul Lustgarten (il “Giardino dei Piaceri”) non si può non notarne la monumentale presenza.

Il Duomo di Berlino è la più grande chiesa protestante al mondo. Come molti altri luoghi storici della nostra capitale l’edificio che si vede oggi è il risultato di almeno tre fasi architettoniche: la prima pianta venne edificata a metà del ‘700 in pieno stile barocco per poi essere rimaneggiata da Friedrich Schinkel a metà ‘800. Agli inizi del XX Secolo, in età guglielmina, l’edificio venne ancora ripensato in stile neobarocco. Quello che si vede oggi è in realtà la ricotruzione di questo ultimo progetto, dopo la completa distruzione avvenuta durante la Seconda guerra mondiale.

L’elemento architettonico che più colpisce, soprattutto venendo da una cultura cattolica, è la base del Duomo, a croce Greca e quindi più compatta e monumentale delle chiese cattoliche quasi sempre costruite sulla croce cristiana invece più slanciata e profonda. In effetti dall’interno si nota proprio questa forma quadrata e regolare dell’ambiente circostante che produce un senso a volte di soffocamento, a volte però di profondità e intimità religiosa.

Si ecco l'”intimità del religioso”, il “raccogliersi”, più che lo sfarzo e la prospettiva, sono gli elementi centrali non solo di questo duomo ma di molta cultura protestante, così incentrata sulla capacità e impegno del singolo di fronte a Dio. Capire la cultura tedesca ha a che vedere anche con la comprensione di una certa spartanità e rigore protestante, assolutamente evidenti anche in questo luogo.

Il segreto di questo Duomo non sta però solo nella sua dimensione religiosa quanto nell’ospitare le spoglie di alcune delle figure politiche e regali più importanti della storia tedesca. Nascoste tra colonnati, dipinti e sculture di alcuni dei più noti artisti tedeschi (tra cui Anton von Werner, Friedrich August Stüler, Andreas Schlüter) stanno i sarcofaghi di Federico I, della Regina Sophie Charlotte e soprattutto di Guglielmo II.

La visita del Duomo costa 8 euro; vi è però la possibilità di entrarci in orario di Messa chiaramente senza pagare: avrete così anche la possibilità di presenziare ad una funzione religiosa tenuta da una donna (spesso una Frau Doctor). Si perchè anche questa è una delle facce del mondo protestante: la assoluta parità di genere.

Posted in Architettura, Arte and tagged , , .

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>